Guide turistiche Confesercenti Mantova: nuove idee per ripartire ma lamentano l’abusivismo

“Non si è mai smesso di pensare, progettare, alimentare i fili delle collaborazioni con il Palazzo Ducale, la Fondazione di Palazzo Te, le Associazioni Coline moreniche, Sabbioneta e San Benedetto Po. Ne abbiamo molte altre in cantiere che a breve speriamo di concrettizzare”, è Serena Previti referente delle Guide turistiche di Confesercenti che parla e che spiega quanto voglia  ci sia di ripartire dopo che la pandemia  ha portato ad uno stop forzato del comparto turistico mantovano, non ha fatto perdere la voglia di creare, progettare e concretizzare azioni sul territorio Mantovano.

 

“In questi mesi abbiamo sentito di numerose iniziative e interventi che non faranno altro che creare nuovi stimoli a idee di nuovi percorsi – prosegue la Previti -.   E’ con questo spirito che si sono concretizzate alcune azioni: sabato 1 maggio sono  ripartiti i Quattro passi in centro storico, il servizio Guida Palazzo Te e a Palazzo Ducale, la collaborazione con l’Associazione Colline Moreniche e abbiamo favorito a San Benedetto Po la partenza dei TRAMONTI POLIRONIANI –

 

Esperienze sensoriali sul far della sera per i prossimi sabati di maggio e giugno”. E’ sul fronte dell’abusivismo che le Guide Confesercenti mantovane segnalano purtroppo numerosi casi di visitatori che hanno rilasciato cattive recensioni perché non avrebbero ricevuto le regolari ricevute di legge per i servizi offerti loro dopo che sono stati convinti ad avere il servizio.

 

Stralcio da Vocedimantova.it