Federagit Toscana:' Protagonisti di una storia'. Nuovo appuntamento a Roselle

Mercoledì 24 ottobre, dalle 15,30, torna l’ appuntamento del Ciclo “Protagonisti di una Storia”, organizzato dal Polo Museale della Toscana – Area Archeologica Nazionale di Roselle, Università di Siena, Pro Loco di Roselle, MAAM di Grosseto, Federagit e Configuide.

 

L’ultimo incontro di questo ciclo è dedicato agli scavi che l’Università di Siena sta conducendo sulla collina nord, sotto la direzione di Andrea Zifferero, iniziati nel giugno 2018 ed estesi su un’area di circa 800 mq.

 

Gli scavi, presentati da Stefano Camporeale e Luca Passalacqua, hanno portato alla luce interessanti strutture relative a una domus romana. L’ edificio residenziale sembra essere costruito sul luogo di un preesistente fabbricato, forse anch’esso a funzione abitativa. Le strutture precedenti furono in parte rasate e in parte riutilizzate per la domus, della quale sono chiaramente riconoscibili alcune delle componenti canoniche: l’atrio con impluvio tetrastilo, le ali laterali e alcuni cubicoli; per effetto dell’erosione del versante della collina è, invece, completamente scomparsa la facciata.

 

Nella parte posteriore la struttura, per ora solo parzialmente scavata, è meno comprensibile, ma sembra di riconoscere un ampio cortile sul quale si affacciano diversi ambienti. Da un lato una stanza più ampia, forse una sala da pranzo (triclinio), decorata ad affresco, e sul lato opposto un piccolo edificio termale privato aggiunto nel corso del II secolo, composto da frigidario, caldario e prefurnio.

 

L’uso dell’isolato continuò anche nei secoli successivi e, infatti, sono visibili numerose tracce di frequentazione degli ambienti che vennero modificati e allestiti in vista della loro nuova funzione. L’area venne frequentata anche in epoca tardo antica e altomedievale, come dimostrano i reperti rinvenuti negli strati e lo scavo di alcune tombe.
Concluderà la serata un approfondimento tematico attraverso immagini e un brindisi di saluto a cura della Pro Loco di Roselle.

 

L’accesso all’area archeologica in occasione degli incontri/conferenze è gratuito.
Per info 0564 402403; pagina FB dell’Area Archeologica

 

stralcio da www.maremmanews.it