Federagit Toscana: in 200 con la Befana agli scavi di Roselle all’“Antica roverella di Morbello”

 E’ stato un vero evento l’arrivo della Befana agli scavi di Roselle, nella nuova area della “Antica Roverella di Morbello”. All’iniziativa organizzata dalla Direzione dell’Area Archeologica e dalla Pro Loco di Roselle, in collaborazione con le associazioni delle guide turistiche Federagit e Confguide, hanno partecipato oltre 200 persone e più di 70 bambini.

 

La domenica di festa è iniziata alle 10 con l’arrivo alla biglietteria, da dove i partecipanti hanno gratuitamente seguito i diversi percorsi di visita curati dalle Guide Turistiche e Ambientali e dal personale del Parco archeologico. Il punto di arrivo comune è stato previsto presso la nuova area ricavata all’ombra della “Antica Roverella di Morbello”, inaugurata dalla Direttrice del Parco Maria Angela Turchetti e dal Presidente della Pro Loco di Roselle Andrea Bardi. Si tratta di una splendida quercia monumentale che da oltre tre secoli domina l’accesso agli scavi e che, con il contributo determinante della Pro Loco di Roselle, è stata recuperata e intitolata alla figura del grande poeta e scrittore locale Morbello Vergari; vale a dire la persona che del patrimonio archeologico di Grosseto e di Roselle ha per prima colto la vastità e l’importanza. E proprio il prossimo 16 gennaio ricorre il trentesimo anniversario dalla sua scomparsa, All’ombra delle fronde di questa pianta gigante e in compagnia del gruppo de “I Pici ‘Gnoranti”, che si sono esibiti in una coinvolgente serie di canti folkloristici, Fiora Giovino e Silvia Cavalletto hanno organizzato giochi e intrattenimento per oltre 70 bambini e bambine che hanno poi accolto festanti l’arrivo della Befana carica di calze piene di dolci per tutti.

 

Un aperitivo finale ha salutato i partecipanti all’iniziativa, con la promessa di numerose altre iniziative nel Parco e ai piedi della Roverella di Morbello per tutto il 2019; un’ulteriore conferma dell’intensa collaborazione tra la Direzione del Parco e la Pro Loco di Roselle, da sempre impegnata nella valorizzazione di un territorio ricco di storia e di fascino.

 

stralcio da www.ilgiunco.net