Federagit Siena: passeggiate culturali sul tracciato della corsa

L' assessore Leonardo Tafani lo presenta come «un nuovo evento all' interno del panorama sportivo senese»; «arricchimento all' offerta sportiva» aggiunge Paolo Ridolfi, delegato Coni. Perché il primo Trail senese delle mura ha come focus le due gare di domenica mattina, anche se muove molto di più dei professionisti della corsa.

 

«L' evento è già sold out, con iscrizioni chiuse, avendo raggiunto quota 500 partecipanti fra i due percorsi», chiarisce subito Simone Grazzi, presidente Asd Vivi Siena, l' organizzatore del trail: «Il centro storico di Siena è perfetto per il trail - continua Grazzi - : andremo alla scoperta di angoli nascosti e particolari della nostra città che con i suoi dislivelli naturali e scalinate non necessita di ostacoli artificiali. Il tracciato, infatti, si sviluppa in gran parte in aderenza all' antica cinta muraria senese, comprendendo anche l' attraversamento di aree private non aperte alla fruizione pubblica».

 

«Fondamentale è stata la scelta del weekend con il Comune - precisa Leonardo Nannizzi di Confesercenti Siena -: questa data viene dopo il fine settimana del Mercato nel Campo e sarà un' altra occasione di portare gente in città. L' augurio è riuscire a ripetersi anche in futuro, anzi migliorare e incrementare i numeri».


Entrando nel dettaglio degli eventi sportivi dei due giorni, la gara di trail sarà domenica mattina, con partenza e arrivo alle 9 da piazza del Campo. Due i tracciati di gara, di 10 e 17 chilometri (con iscrizioni già chiuse); poi c' è una passeggiata ludico-motoria di 5 chilometri, per la quale è possibile iscriversi invece la mattina stessa, con partenza alle 10. Gli stand tecnici e l' accoglienza dei partecipanti saranno invece in piazza San Francesco che ospiterà appunto l' Expotrail.


Nella giornata di domani invece, con partenze alle 10 e alle 15, avranno luogo le 'passeggiate culturali' (5 euro la quota di iscrizione): sei percorsi, sullo stesso tracciato più o meno della gara che si terrà il giorno seguente, condotte dalle guide di Federagit Siena e dai volontari dell' Associazione Le Mura, con la collaborazione attiva delle Contrade che apriranno i loro spazi, Società e Musei. Alla scoperta della città, di angoli poco noti, di spazi di solito chiusi perché privati.

 

Tre le aree attraversate camminando in compagnia: un percorso ruoterà intorno a Porta Pispini e porta Romana, un secondo fra San Marco e il Laterino e poi quello più a nord, a ridosso di porta Camollia.

 

stralcio da La Nazione