FEDERAGIT Piemonte: alla scoperta della famiglia Tapparelli d'Azeglio

Una serie di incontri e visite guidate a Genola, Savigliano, Saluzzo, Racconigi e Busca sulle tracce dell' antica famiglia piemontese

In occasione del 200 anniversario della nascita di Emanuele Tapparelli d' Azeglio e dei 50 anni dalla morte di Massimo Tapparelli d' Azeglio , le associazione Ce.G.A.T. e Federagit Confesercenti Piemonte hanno organizzato una serie di appuntamenti alla scoperta di personaggi, storie e luoghi che sono stati teatro della storia di una delle più note famiglie piemontesi.

 

Domenica 9 ottobre ci saranno le prime due tappe di questo percorso storico e turistico. In mattinata sarà possibile recarsi alla ricerca dei Tapparelli a Savigliano alle 10. Il racconto di Emanuele Tapparelli d' Azeglio, ultimo personaggio del casato, condurrà il pubblico alla scoperta dei luoghi della città di Savigliano dove vissero i primi esponenti della famiglia.

 

La narrazione terminerà al Museo Civico con la visita alla mostra "Sulle tracce del casato Tapparelli". La partenza è prevista alle 10 dal Museo Civico A. Olmo in via San Francesco 17/19. Il costo della visita è di 5 Euro a persona ed è previsto un massimo di 25 persone.

 

Il biglietto della mostra, invece, ammonta a 2 Euro, gratuito per chi è in possesso dell' Abbonamento Musei. Al pomeriggio il tour toccherà invece Genola, un piccolo borgo, per raccontare di un importante ramo della famiglia Tapparelli. Grazie ad alcuni dei suoi membri, la famiglia raggiunse una grande visibilità a corte occupando posizioni di prestigio.

 

Il percorso tra l' antico Castello e le tracce che conserva Genola permette di scoprire la famiglia e alcuni gioielli storico architettonici poco noti. L' appuntamento è per le 14.30 presso il palazzo comunale di Via Roma 25. La visita ha un costo di 3 Euro, gratuita per i genolesi. 

 

stralcio da www.targatocn.it