Federagit Molise: urgente legge di riforma del settore

Ferrante: “Anche in Molise caos e abusivismo”

La Federazione di guide, accompagnatori e interpreti turistici del Molise, in seguito alla sentenza del Consiglio di Stato numero 3859/2017, pubblicata lo scorso 01 agosto, con cui si conferma l’annullamento dei decreti ministeriali del 2015, sostiene ogni altra iniziativa della Federagit Confesercenti, affinché si possa arrivare ad una legge di riordino delle professioni turistiche.

 
“La categoria vive, anche in Molise, del caos generato dall’indiscriminato esercizio abusivo della professione. Si assiste, – le parole di Carla Ferrante, coordinatore regionale Federagit Molise sempre più spesso, a ‘ciceroni’, che senza autorizzazione alcuna,  praticano l’esercizio della guida e dell’accompagnatore turistico. Al fenomeno dell’abusivismo, si affiancano anche pratiche scorrette, che corroborate da alcune iniziative, annullano di fatto la concorrenza leale”.
 
La Federagit Molise auspica, dunque, che il Mibact fornisca puntuali linee guida alle Regioni che dovranno così attivarsi per la redazione di una normativa di riordino del settore. “Si spera, inoltre, – dice ancora la Ferrante – che gli organismi preposti al controllo per l’esercizio della professione, possano lavorare nel rispetto della legge”.