Federagit Mantova: Bus turistici - sconto per chi usa una vera guida professionale

La giunta Palazzi ha approvato una riduzione, pari al 25 per cento, delle tariffe per gli autobus turistici i cui passeggeri si avvalgano di una guida turistica abilitata alla professione ed iscritta negli elenchi redatti dalla Provincia di Mantova. Tale modifica delle tariffe avrà decorrenza a partire dal prossimo 1 marzo.
 
L'Aster gestirà eventuali atti e provvedimenti per l'attuazione delle disposizioni della deliberazione. «Questa è una ulteriore misura - ha osservato il vice sindaco Giovanni Buvoli - volta a promuovere la nostra città e le sue professionalità sempre con uno sguardo anche all'economia del nostro territorio». «La riduzione è stata adottata per andare incontro alle guide turistiche abilitate alla professione della provincia di Mantova ha sottolineato l'assessore alla viabilità lacopo Rebecchi -, le quali hanno chiesto all'amministrazione di adottare misure volte a incentivare i turisti a rivolgersi alle professioniste del territorio, promuovendo così le guide locali e scoraggiando il fenomeno di quelle abusive prive delle autorizzazioni necessarie per svolgere tale professione». Le tarine di transito e sosta degli autobus turistici attualmente sono di 40 euro per i bus di lunghezza inferiore a 7 metri e di 80 euro per quelli di lunghezza superiore ai 7 metri.
 
Tali somme vengono poi rinvestite al fine di permettere ad Aster di individuare le risorse economiche per poter erogare il servizio giornaliero dei bus navetta di collegamento tra i parcheggi di interscambio di piazzale Ragazzi del 99 - Piazzale Montelungo ed il centro città. «Già a fine estate avevamo avanzato all'Amministrazione la richiesta di prevedere un'agevolazione sui pass - commenta Alessia Margonari, presidente di Confguide di Confcommercio Mantova -; in questi mesi abbiamo incontrato più volte il vicesindaco Buvoli, l'assessore Rebecchi, che ringraziamo, sulle possibili soluzioni. Si tratta di un ulteriore tassello per la valorizzazione della figura della guida turistica e, insieme, per il contrasto all'esercizio abusivo della professione.
 
Abbiamo chiesto di organizzare con Aster un incontro operativo, esteso anche alle strutture ricettive e ai pubblici esercizi, per approfondire le modalità di richiesta dello sconto e trasferirlo ai nostri contatti».
 
Alla luce della notizia della delibera del Comune, le guide turistiche Confesercenti esprimono soddisfazione del vedere accolta la loro richiesta. «La scontistica per bus turistici - ha aggiunto Serena Previti per le guide di Confesercenti - ci permetterà di fare una leva promozionale verso i nostri contatti ancora indecisi, soprattutto ora che parte la stagione, è questo il nostro contributo per incentivare il turismo incoming verso la nostra città. La soddisfazione è per lo sconto di cui potranno beneficiare i pullman turistici che si avvarranno di una guida turistica abilitata per il solo territorio Mantovano e indirettamente gratifica chi pone cura e attenzione nell'accoglienza e promozione delle nostre bellezze artistiche».
 
Stralcio da VoceMantova