Federagit Bologna: eletta presidente Elena Scheda

Nell’emergenza del covid-19 che, in questi mesi, ha pesantemente danneggiato il settore del turismo e, nello specifico, quello delle professioni turistiche, FEDERAGIT BOLOGNA ha ritenuto opportuno procedere al rinnovo delle proprie cariche sociali per innestare nuove risorse nella categoria al fine di lanciare iniziative e proposte per la ripresa del settore turistico.

 

Tutte le procedure del rinnovo sono state gestite on line e hanno individuato, con l’unanimità dei votanti, ELENA SCHEDA come nuovo Presidente di Federagit Bologna.

 

Elena, laureata alla Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori (SSLMIT) di Forlì e sommelier A.I.S. (Associazione Italiana Sommelier), si è specializzata nel settore dell'enogastronomia, e collabora con diverse istituzioni del territorio imolese quali IF (Imola Faenza Tourism Company), la Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Imola e l'Enoteca Regionale dell'Emilia Romagna (Dozza). Svolge la sua attività di guida e accompagnatore turistica di Bologna, Imola, Dozza, Modena e Ferrara e, da anni ha fortemente contribuito alla attività dell’Associazione Le Guide d’Arte di Bologna e al sostegno della presenza di Federagit ai tavoli di confronto con il Comune, Bologna Welcome, la Destinazione Turistica Città Metropolitana di Bologna e nei rapporti con le altre Associazioni di Categoria delle professioni turistiche.

 

Elena Scheda sarà supportata nel ruolo di rappresentanza da Monica Fiumi e da un gruppo di colleghi che, operativamente, impegnati in un Direttivo configurato come un vero e proprio “working team", affronteranno alcuni temi prioritari individuati come il contrasto all'abusivismo, i rapporti con i soggetti privati ed istituzionali della promocommercializzazione turistica del territorio bolognese, i rapporti con le guide e gli accompagnatori di altre aree territoriali e/o Associazioni di categoria e, infine, i progetti di formazione e aggiornamento della professione. Tanti gli impegni in vista per Federagit, sia a livello sindacale, sia in termini di promozione del territorio che del recupero delle opportunità di lavoro della categoria dopo l’emergenza covid-19:

 

“In particolare - spiega Scheda – intendo accogliere le proposte e le idee degli associati, dare loro maggiore visibilità attraverso un restyling dei nostri siti web ufficiali, nonché organizzare iniziative e creare partnership volte a promuovere le professioni di guida e accompagnatore turistico. Federagit Bologna, insieme ai nuovi organi direttivi, sarà anche fortemente impegnata a rinsaldare i rapporti di collaborazione con le Federagit provinciali dell’Emilia Romagna oltre a rappresentare, anche a livello nazionale, le richieste ed i bisogni della categoria da un osservatorio particolarmente interessante e vitale, come è la Città Metropolitana di Bologna nell’ottica di una rivalutazione e della tutela della professionalità della professione.